Follow by Email

mercoledì 18 luglio 2012

ANNA WINTOUR


Oggi vi inizierò a parlare delle donne più temute del mondo della moda: le direttrici di Vogue America, Francia, Italia e Cina partendo con quella della rivista più autorevole di moda statunitense e mondiale, la signora Anna Wintour.
Classe 1949 londinese inizia la sua carriera da giornalista a sedici anni diventando poi direttrice di Vogue America nel 1988 e simbolo della moda di tutto il mondo. Si è sposata nel 1984 con lo psicologo infantile David Shaffer da cui ha divorziato, poi, nel 1999. Da questo matrimonio sono nati due figli Charles e Katherine, detta Bee, che lavora per il Daily Telegraph.
Vedere il suo famoso caschetto alle sfilate rende prestigioso lo stilista in questione, peccato che prediliga quelli americani e non quelli italiani (l'unica stilista italiana inclusa nella sua lista dei "magnifici sette" del fashion system è Miuccia Prada) tanto da far ridurre i giorni di sfilate a Milano da 7 a 5 o 3 per rimanere il meno possibile nel capoluogo lombardo.
L'ossequiata Anna è un appassionata di pellicce di cui spesso si fà rifornire dalle maison Chanel e Fendi. Non sopporta le persone sovrappeso. Viene definita una donna glaciale, impenetrabile e potente. 
Sebbene l'autrice lo neghi, le vicende del romanzo Il Diavolo veste Prada del 2003 sono ispirate a lei. Durante la produzione, la Wintour fù accusata di aver intimato i maggiori stilisti americani ed internazionali di non prendere parte al film, altrimenti lei si sarebbe rifiutata di promuoverli in copertina o con servizi dedicati.
Sarà anche di gran classe, ma è proprio terribile questa signora Wintour!!!!







1 commento:

  1. Hello dear,
    maybe you would like to follow each other's blogs with blogger and bloglovin? I really like yours!

    http://www.facebook.com/pages/wolffashion/369430966451649

    have a nice day!
    gV

    RispondiElimina